Chi vuole realizzare un altro volantino sterile, anche se distribuito bene?

volantinoConosco bene la sensazione.
Nervi a fior di pelle, diventi isterico, il tuo cervello continua a farsi questa domanda:

“Perché non ho guadagnato col mio volantino? Ho messo i prezzi più bassi…

Ho una brutta notizia per te!

Nel processo di acquisto di un potenziale cliente, il prezzo non è il fattore determinante. Molto spesso, gli imprenditori vogliono fare il gioco del ricarico minimo per puntare sulla quantità di prodotti venduti.

Se anche tu ti sei trovato in questa situazione, ti consiglio di metterti comodo, spegnere facebook o instagram, fare attenzione e prendere appunti per evitare di perdere altri soldi.

Ragioniamo insieme un attimo sulla strategia che hai applicato fin ora:

  • Decidi di inserire prezzi stracciati sul volantino;
  • Il ricarico basso non ti permette di aumentare il budget per la pubblicità;
  • Ripetendo questa operazione più volte ti ritrovi con il budget dedicato alla pubblicità risicato o pari a zero.

Perché gli imprenditori fanno sempre questo errore?
Semplice! Perché guardano ai colossi del settore, loro possono agire in questo modo e copiare in maniera identica la stessa strategia. “Funziona con loro, figurati con me!”.
Un paio di palle!
I colossi utilizzano queste strategie per due motivi:

Il primo è che, essendo giganti nel settore, possono fare tutte le cazzate del mondo, ma questo non ridurrà mai a zero il budget a loro disposizione, mentre tu, piccolo imprenditore, se sbagli una campagna pubblicitaria da 10.000 euro sei con il culo per terra.

Prima di svelarti il secondo motivo sarebbe opportuno porsi questa domanda:

volantino

Questa strategia di marketing è del tutto sbagliata?

Sì, o se vogliamo essere più precisi, è incompleta.

Il secondo motivo per cui i colossi fanno pubblicità di prodotti FRONTEND (prodotto di vetrina, o di entrata, primo prodotto del processo di acquisto di un cliente) è quello che puntano ad UpSell (vendita in abbinata).

Voglio renderti più chiara la questione, quindi facciamo un esempio pratico di UpSell:

Vuoi anche le patatine fritte?

Questa frase al colosso imprenditoriale McDonald’s ha portato centinaia di milioni di dollari, si tratta di una domanda posta alla fine di una strategia di marketing, cioè:

  • Compra il panino a un prezzo stracciato;
  • Cerca di vendere prodotti che si aggiungono al servizio principale, col quale hai ricarichi alti, in questo esempio le patatine fritte.

In questo modo hai utilizzato il FRONTEND con la tecnica dell’UpSell.

Questa strategia può far virare la tua campagna pubblicitaria da un bagno di sangue a un successone senza eguali, il segreto sta nel capire bene come manovrare la tua campagna pubblicitaria!

Sta a te decidere se delegare il contenuto del tuo volantino ad un grafico con una mezza laurea in disegno, oppure affidarlo a un esperto in marketing che possa progettare un indotto che ti porti clienti con ricarchi tali da permetterti di investire sempre di più in pubblicità.

Non buttare altri soldi nel cesso, semplicemente cliccando qui potrai scaricare l’ebook gratuito con le 81 domande da porti prima di stampare e distribuire i tuoi volantini, per un risultato mai visto prima!

Il tuo conto in banca ringrazierà!

 

Lascia un commento