Perché non puoi delegare a nessuno il copy del tuo volantino

Come ben saprai, gli elementi base che rendono un volantino una vera e propria risorsa di guadagno per la tua azienda, sono due:

  • IL COPY
  • LA GRAFICA

Entrambi gli elementi non sono generalizzabili. Voglio dire che ogni particolare del volantino deve avere necessariamente un rapporto di affinità strettissimo con quelle che sono le caratteristiche e le esigenze della tua azienda.

In questo articolo voglio soffermarmi sull’aspetto del COPY.

Il copy, ovvero il testo presente nel volantino, deve essere steso seguendo dei criteri precisi, che possano esaltare al massimo le peculiarità, le necessità e le finalità della tua campagna pubblicitaria.

Ora ti spiego perché è assolutamente sconsigliato non affidare la stesura del copy alla figura del copywriter ma ad altri, che siano tipografie o semplicemente grafici.

Ti riporto quelle che sono le tre caratteristiche che ogni campagna di distribuzione pubblicitaria dovrebbe seguire.

 

Il testo del volantino deve basarsi su questi elementi:

  • BRAND
  • TARGET
  • STRATEGIA

BRAND: di che cosa si occupa la tua azienda o attività? In questa

particolare campagna di distribuzione, che cosa vuoi pubblicizzare? Hai intenzione di vendere qualcosa in particolare? Vuoi offrire un servizio che generalmente esula dalle tue offerte? Vuoi richiamare nuovi clienti?

Tutte queste finalità devono essere trattate in modo tale che siano comunque coerenti alla realtà della tua azienda.

Scrivere su un volantino “OFFERTA STRAORDINARIA, ACCORRI AL NOSTRO PUNTO VENDITA AL PIÙ PRESTO” non ti darà nessun

risultato, perché tutti i tipi di attività, aziende o servizi, hanno offerte straordinarie per i loro clienti, ma perché dovrebbero venire proprio da te? Qual è la particolarità della tua azienda? Che cosa offri davvero al tuo possibile cliente?

La regola base in questo caso è MAI GENERALIZZARE!

Chi scrive il copy del tuo volantino deve conoscere la tua azienda in tutti i suoi aspetti, per questo non dovresti mai affidarti a tipografie per il testo o a grafici che non sono esperti in marketing e copywriting. C’è bisogno di uno studio approfondito per creare un volantino che riesca a vendere!

 

TARGET: il secondo punto della nostra lista riguarda il target. Ogni tipo di attività dovrebbe avere un target di riferimento, che a volte è molto ampio, altre volteinvece è molto limitato.

Mettiamo il caso che tu sia il proprietario di una scuola di Inglese, che venda corsi per studenti. Sicuramente il tuo target allora non comprenderà persone troppo adulte, o persone che hanno già una posizione da professionisti nel mondo del lavoro, in settori che non contemplano la lingua inglese come necessità.

Lo studio del target di riferimento è importante al fine di garantire un testo che sia in linea con chi lo sta leggendo. Solo chi conosce il mercato potrà creare un copy mirato e che sortisca effetti positivi per la tua azienda.

Ancora una volta, non è possibile delegare a chi non ha esperienza nel campo.

La regola base di questo punto è MAI DIMENTICARE A CHI TI STAI RIVOLGENDO!

 

STRATEGIA: ogni azienda ha delle necessità di vendita particolari che variano da periodo a periodo. Queste necessità si traducono

nella parola strategia nel momento in cui decidi di organizzare una campagna pubblicitaria mirata per un determinato scopo.

L’esempio che ti porto è quello di una palestra. Le palestre hanno dei periodi dell’anno in cui riescono ad acquisire più clienti rispetto al resto dei mesi. Uno di questi periodi è certamente Settembre. Settembre allora sarà il mese in cui la strategia della palestra cambierà, andando ad offrire nel volantino dei pacchetti trimestrali, semestrali o annuali, che gli garantiranno l’acquisizione di clienti per un periodo di tempo molto lungo. Ovviamente questa non è una strategia che si può attuare a Giugno o a Luglio.

Quello che voglio farti capire è che, anche in questo caso, chi scrive deve essere un buon conoscitore di marketing, in maniera tale da rendere il più pregnante e convincente possibile l’offerta strategica della quale vuoi che i tuoi clienti usufruiscano.

La regola base qui è NON TUTTE LE CAMPAGNE PUBBLICITARIE HANNO LA STESSA FINALITÀ!

Per fare un punto della situazione, il mio consiglio spassionato è NON AFFIDARTI MAI A QUALCUNO CHE NON È SPECIALIZZATO IN COPYWRITING E MARKETING, NON DELEGARE, altrimenti c’è una grande possibilità che la tua campagna pubblicitaria

non sortirà nessun effetto, se non quello di aver buttato i soldi che avevi investito per metterla in piedi.

Non esiste chi ti “fa il marketing”, perché questo è frutto di uno studio particolareggiato, basato sulle esigenze della TUA azienda, non è assolutamente un discorso che può essere generalizzato.

Se quello che vuoi è ottenere un volantino infallibile grazie a un copy perfetto, scarica il nostro report cliccando qui , troverai gli 81 punti fondamentali per sapere se hai fatto davvero un ottimo lavoro nella creazione del tuo volantino.

Grazie di avermi dedicato un po’ del tuo tempo leggendo questo articolo.

 

Alla prossima,

 

Andrea Cantatore.

 

Lascia un commento